trucchi per traslocare

10 trucchi per traslocare più rapidamente

Sicuramente effettuare un trasloco può essere molto pesante come attività, sia in termini di azioni da compiere (smontare un mobile, sollevare e spostare oggetti di diverso peso), sia di tempo impiegato a svolgere azioni “noiose” per portare a compimento ciò che ci si è prefissi in breve tempo.trucchi per traslocare

Alcuni trucchi per traslocare possono venire in aiuto di chi ha difficoltà a completare il tutto:

1) Si deve cominciare ad impacchettare gli oggetti almeno due settimane prima del trasferimento, ponendo gli oggetti meno usati negli spazi vuoti

2) I bicchieri di cristallo vanno avvolti nel Pluriball, un tipo di carta, riempiendo le cavità con fogli di giornale o stracci, e poggiandoli nel modo corretto

3) Gli scatoloni devono essere preparati riempiendo tutti gli spazi in modo che gli oggetti siano a contatto l’uno con l’altro e non si rompano, inoltre le scatole non dovrebbero essere troppo pesanti per evitare la rottura

4) Scrivere il contenuto degli scatoloni aiuterà a ricordare cosa c’è in ognuno, a non dimenticarne nemmeno uno, a sistemare ogni cosa al posto giusto una volta giunti a destinazione

5) Il trasloco può essere un’occasione per fare pulizia di ciò che non serve più, quindi non si deve esitare ad eliminare il superfluo, si risparmieranno spazio e tempo

6) Si deve cercare di coinvolgere gli uomini nel trasloco, assegnando compiti specifici e tempistica per ogni attività che dovranno svolgere

7) Ci si deve organizzare come se si stesse facendo un campeggio, dormendo sugli scatoloni, mangiando sul letto, prendendo la situazione con spirito e magari cogliendone il lato romantico in coppia

8) Sistemare ogni cosa in pochissimi tempo e comprare nuovi oggetti sono tentazioni forti che però vanno attenuate, rendendosi conto del fatto che solo dopo un pò di tempo si riesce a capire cosa sta meglio e dove

9) Per un bambino, l’idea di perdere la vecchia camera, insieme alla frequentazione degli amici, può costituire un  trauma, pertanto è bene coinvolgerli nel trasloco e fargli visitare il nuovo quartiere in un giorno di festa, per fargli prendere confidenza con il suo nuovo mondo che lo aspetta

10) Cuccia, ciotola, gabbietta sono l’ideale per mettere a suo agio un gattino, piuttosto abitudinario, che subirà molto più del cane il trasloco, pertanto non lo si deve costringere ad andare dove non vuole, per farlo adeguare alla nuova abitazione in modo graduale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *