procurarsi gli scatoloni per il trasloco

Come e dove procurarsi gli scatoloni per il trasloco

Affrontare un trasloco per molti è un incubo, ma procurarsi gli scatoloni per il trasloco può esserlo ancor più, dovendo scegliere i materiali migliori per l’imballaggio ed il disimballaggio dei propri preziosi beni.

E’ utile procurarsi gli scatoloni per il trasloco nei supermercati, selezionandone di diverse grandezze e di diversi materiali, cartone o plastica.procurarsi gli scatoloni per il trasloco

Gli elementi invece che servono a riempiere gli spazi vuoti tra gli oggetti e che li proteggono dagli urti sono: riempitivi per scatole, pluriball, fogli di carta per imballaggi, quotidiani, carta da imballaggio che non lascia tracce, forbici, nastro adesivo per pacchi, adesivi per etichettare le scatole, pennarelli indelebili.

In alternativa al pluriball ed alla carta si possono usare i vestiti ed i calzettoni.

E’ utile creare uno spazio apposito in cui creare gli scatoloni per il trasloco, trascinando gli oggetti e riempiendo le scatole, conservando contenitori, materiali d’imballaggio, pennarelli, nastro adesivo ed etichette.

Dopo aver riempito uno scatolone, lo si deve contrassegnare con il suo contenuto, numerarlo, indicare la stanza di destinazione, in modo da riuscire a dare indicazioni sull’eventuale mancanza di un collo ai traslocatori.

Si cominciano a riempire gli scatoloni con carta, pluriball, vestiti, occupando tutti gli spazi liberi e mettendo tutti gli oggetti pesanti sotto a quelli leggeri, con gli articoli quali giocattoli e libri in scatole più piccole, gli oggetti fragili nel pluriball o carta da imballaggio, la pellicola trasparente per avvolgere i tappi ed i fori dei flaconi, i vestiti di cotone per i cosmetici, i quotidiani arrotolati per riempire gli spazi vuoti.

E’ importante impacchettare gli oggetti destinati ad una stanza tutti nello stesso scatolone, inserendo i più piccoli per primi, e precisare sullo scatolone qual è la destinazione finale, in modo da agevolare il lavoro dei traslocatori.

Le attrezzature vanno messe in buste a chiusura ermetica, che andranno a loro volta inserite, insieme a tutti gli utensili, in un unico scatolone.

E’ importante ripulire una stanza alla volta, utilizzando i contenitori per i cibi per inserire gli oggetti che si trovano svuotando i cassetti, mettendo del nastro adesivo su cui scrivere il contenuto e la stanza di destinazione, mettendo contenitori e buste in un unico scatolone.

Infine, è indispensabile preparare uno scatolone con gli oggetti che si usano immediatamente durante il trasloco, come i piatti e le stoviglie, qualche barretta calorica per la fatica, il necessario per lavarsi eccetera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *