cose da non fare prima del trasloco

Cose da non fare prima del trasloco

cose da non fare prima del trasloco

I traslochi richiedono un dispendio di energie notevole, motivo per cui per ottimizzare i tempi dovrai tenere ben presente alcune cose da non fare prima del trasloco. Nello specifico si tratta di consigli affinchè il tutto avvenga nella maniera meno stressante possibile sia per te che per la ditta e se li seguirai passo passo vedrai che traslocare non sarà l’incubo che immagini. Le principali cose da non fare prima del trasloco sono le seguenti:

  • Non dimenticare di comunicare la disdetta in riferimento all’abitazione: per legge prima di 3 mesi del trasloco bisogna comunicare la disdetta per via posta.
  • Non dimenticare gli allacciamenti: in riferimento al telefono, acqua, gas e luce è importante ricordare di saldare eventuali insoluti consegnando tutte le carte necessarie agli operatori o rivenditori del servizio in questione.
  • Non traslocare tutti i beni: dovete pensare al trasloco anche come un’occasione per liberarvi del superfluo e perchè no magari effettuare una donazione a enti senza fine di lucro come le Onlus.
  • Non fare gli imballaggi in maniera disordinata: meglio contrassegnare ogni imballo, o alla nuova destinazione rischierete di impazzire. Altro accorgimento importante sarà quello di non fare degli scatoloni troppo pesanti.

Le cose da non fare prima del trasloco non consistono come potete vedere in delle operazioni complicate o impossibili, si tratta solo di piccoli e preziosi accorgimenti che se tenuti a mente faciliteranno in notevole misura il vostro spostamento. Nel caso comunque che possiate permettervelo, il consiglio è senz’altro contattare una ditta di traslochi che penserà ad ogni fase.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *