traslocare di notte

Vantaggi e svantaggi di traslocare di notte

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di traslocare di notte?

Anzitutto, non sono vigenti i divieti di sosta o di passaggio in alcune zone della città che di giorno invece valgono, inoltre non ci sono le restrizioni legate all’inquinamento, tipo quello per le auto Euro 0 o Euro 1.traslocare di notte

D’altra parte, però, se non si fa attenzione a non fare eccessivamente rumore, si può essere denunciati per “disturbo alla quiete pubblica” o per “schiamazzi notturni”.

Si devono possedere autoveicoli speciali ed un’attrezzatura d’illuminazione molto buona per ottenere gli stessi risultati di un trasloco diurno, pertanto il costo lieviterà rispetto ad esso.

Se ci si trova in un periodo dell’anno caldo o si sta in una località in cui le temperature sono normalmente molto elevate, può essere positivo traslocare di notte.

Oppure, considerando la normale operatività di un ufficio durante il giorno, questa potrebbe essere la soluzione ottimale per ovviare al problema.

Gli autoveicoli adatti a traslocare di notte devono essere in grado di salire e scendere le scale e di effettuare la movimentazione di oggetti particolari, quali macchinari, casseforti, armadi blindati, strumenti scientifici, oltre ad avere le più aggiornate garanzie di antinfortunistica.

In alcune città, come Roma, inoltre, possono volerci fino a 40 giorni per ottenere un permesso di occupazione di suolo pubblico, obbligatorio per un trasloco, che invece, effettuando le operazioni di notte, è un ostacolo che si può aggirare.

Si possono effettuare traslochi di notte partendo dalla sera ed arrivando alla mattina dopo, per chi non ha tempo da perdere, o non vuole “essere trovato” da qualcun altro al suo ritorno.

Certo, il costo sarà esattamente il doppio di quello di un trasloco diurno, ma i vantaggi, a fronte degli svantaggi, come abbiamo visto, sono notevoli e non possono essere ignorati.

L’unica cosa che è sempre bene ricordare è che nel contratto deve essere tutto specificato e che ci deve essere una buona assicurazione “All risks” contro ogni danno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *